Al via Spartan Race

0
527

Non solo sport, ma anche rievocazioni storiche, valorizzazione del patrimonio artistico culturale e promozione dell’enogastronomia locale. Sabato 29 e domenica 30 ottobre Taranto si racconterà al mondo per le sue bellezze. «Un’opportunità da non lasciarsi sfuggire e dobbiamo ringraziare l’associazione (Taranto, la città spartana ndr) che ha avuto l’intuizione di portare a Taranto questo evento», commenta il Sindaco Ippazio Stefàno che insieme alla sua giunta ha presentato il cartellone di eventi condiviso da un ampio partenariato di associazioni e cittadini.

«Abbiamo la certezza che Taranto sia una città turistica.- commenta il primo cittadino- Parlare di turismo, quindi, non è più un sogno, ma una bellissima realtà». Fiero del suo operato, il Sindaco non nasconde la sua soddisfazione. «Ci presentiamo nella maniera migliore, siamo pronti all’accoglienza. Avrete notato il decoro della città. In tutti i punti di ingresso a Taranto e dove si svolgerà la gara, sono impegnati centinaia di operatori per rendere i luoghi puliti». Anche Parco Cimino «è stato rimesso a nuovo e resterà in buone condizioni anche nei prossimi anni, è un nostro impegno. Se le cose si fanno bene, il successo è garantito. Non c’è da mettersi le medaglie al petto ma lavoriamo insieme».
Dal Capo di Gabinetto del Sindaco, Pino Licciardello, il monito alla città: «c’è bisogno della collaborazione di tutti, riappropriamoci della nostra terra e non sporchiamola».
Ai manifesti già affissi in città e realizzati da Canale 189, media partner della manifestazione, se ne aggiungeranno degli altri, realizzati dal Comune di Taranto e «identificativi della città di Taranto». Nella vignetta di Pillinini, è infatti raffigurato uno spartano che corre e alle sue spalle le Colonne doriche.

 

 

Un evento voluto da “Taranto, la città spartana”
Pochi ancora non sanno che la Spartan Race è un evento mondiale che arriva a Taranto grazie alla determinazione e alla lungimiranza dell’associazione “Taranto, la Città Spartana”. «Tempo fa mostrammo il nostro progetto al Commissario Straordinario di PugliaPromozione Paolo Verri che ne ha colto subito la potenzialità ed è riuscito a portare la manifestazione in città. – spiega Marco De Bartolomeo Presidente dell’associazione- Si è subito registrato l’entusiasmo dei tarantini e si è andata ad impostare una macchina organizzativa complessa».
Eppure, nonostante il progetto sia stato presentato al Comune di Taranto tre anni fa, solo da venti giorni si è messa in moto la macchina amministrativa. «Miracoli spartani. -ironizza De Bartolomeo-È un evento che fa gola un pò a tutti, perché da visibilità e tante opportunità. È abbastanza preventivabile che si voglia cavalcare quest’onda. Il punto è sapere se si è in grado di farlo. Per quest’anno prendiamo per buono ciò che possiamo, sapendo però che c’è molto da fare per migliorarci. Taranto non è una città turistica, sta buttando le basi per poterlo diventare. Abbiamo un’occasione narrativa importantissima da sfruttare, la sua fondazione spartana appunto. Spartan race è qui per questo. Per il prossimo anno abbiamo in mente grandi cose».

Il programma
Previste, nelle giornate di sabato 29 e domenica 30 ottobre, rievocazioni storiche, visite guidate al Museo Archeologico Nazionale di Taranto MarTA, a Palazzo Pantaleo, al Museo Etnografico Maiorano e al Museo Diocesano Mudi. Escursioni in mare poi, alla ricerca dei delfini, a bordo dei catamarani della Jonian Dolphin Conservation.
Saranno aperti al pubblico gli ipogei della Città Vecchia e la Tomba degli Atleti in via Crispi. In programma anche diversi eventi di enogastronomia locale e l’esposizione dell’antiquariato e dell’artigianato.

Sarà inoltre allestito un maxischermo in piazza della Vittoria con le immagini più suggestive e rappresentative della città: riti della settimana santa e Marta.
Con il coinvolgimento delle scuole, sarà garantito un potenziamento del servizio informazione ed accoglienza turistica con gli studenti per l’ assistenza plurilingue (inglese-spagnolo-francese-tedesco e cinese).
Verranno aperti gli infopoint in Piazza Garibaldi/ Corso Umberto, Piazza Fontana, IAT Galleria comunale del Castello Aragonese e nel Villaggio Spartan Race area Cimino (sabato 29 e domenica 30 dalle 8 alle 18.00).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here