All’ospedale “G. Moscati” non si vota

0
590

Un problema scaturito a quanto pare dalla posizione del nosocomio tarantino. Nonostante esso sia infatti collocato al quartiere Paolo VI, rientrerebbe nel territorio comunale di Statte. Per questo motivo pare che dunque che non sia stato disposto il seggio elettorale, che riguarda nello specifico le elezioni prettamente relative al Comune di Taranto e non a quelle di Statte. Tutto però a discapito ovviamente degli ammalati tarantini che si vedono rinnegare il loro diritto al voto.  

A sporre denuncia dello scandalo è stato Alfredo Venturini di Laboratorio Democratico, il quale avrebbe già riferito alla Prefettura questa inspiegabile anomalia. L’ufficio del governo a sua volta non avrebbe fatto altro che spiegare la medesima problematica riferita al luogo in cui sorge l’ospedale al Venturini, il quale si sarebbe di conseguenza pronunciato:

“Non ci possiamo accontentare di una risposta così burocratica. In quell’ospedale ci sono malati tarantini che in questo modo vengono penalizzati almeno tre volte: perché sono ammalati, perché pagano la cattiva sanità pugliese e perché non possono neppure decidere da chi essere governati nei prossimi anni. Questa è una vergogna nazionale. Non ci fermeremo qui”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here