Altra aggressione agli ausiliari della sosta: l’appello.

0
744

Continuano le aggressioni contro gli ausiliari della sosta incaricati da Amat Spa al controllo del regolare pagamento dei parcheggi.

Dopo l’aggressione avvenuta lo scorso 13 giugno con una conseguente e prima denuncia da parte della vittima, si è ripetuto ieri un altro episodio sfociato questa volta in uno scontro fisico.

Vittima questa volta una coppia di ausiliari che svolgendo servizio in via Salinella, sarebbero stati aggrediti verbalmente e fisicamente.  Lo scontro è costato ad uno degli ausiliari ben 7 giorni di prognosi, predisposti dal pronto soccorso dell’ospedale Ss. Annunziata a cui l’agente si era rivolta a causa delle ferite.

Dopo il fattaccio e l’ennesima denuncia, gli addetti Amat coinvolti, con l’ausilio dei sindacati, rimarcano e inviano al prefetto di Taranto, al comando dei vigili, al questore e al presidente della società Amat Spa un appello di maggiore protezione e vigilanza:

“Da tempo stiamo lamentando il malessere che cova in città, i lavoratori della sosta a seguito di questi episodi, vivono in una condizione di forte preoccupazione. Non si può continuare a subire nonostante si svolge il proprio dovere, per questa ragione siamo a chiedere un incontro immediato per individuare le soluzioni adeguate a difesa dei lavoratori e delle lavoratrici impegnati allo svolgimento del proprio dovere”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here