Amiu – Proclamato lo stato di agitazione per la tredicesima

0
305

Proclamato lo stato di agitazione dalle rappresentanze sindacali aziendali dell’Amiu in seguito alle mancate notizie in merito all’erogazione della tredicesima mensilità. Una situazione che si preannuncia spinosa poiché potrebbe essere deciso lo sciopero della raccolta dei rifiuti con i conseguenti disagi ai cittadini proprio nel periodo natalizio.
Questa la nota ufficiale inviata dai sindacati agli enti competenti ed alle redazioni giornalistiche. La comunicazione dello stato di agitaziobe è stata inviata all’AMIU S.p.A, al Sindaco, alla Prefettura.
Oggetto: Proclamazione stato di agitazione.
Le scriventi RR.SS.UU. A.M.I.U. S.p.A. di Taranto con la presente denunciano:
la mancata informazione entro la data del giorno 15 novembre u.s. ( come riferito dall’Azienda) alla corresponsione della 13^ mensilità e la mancata indicazione certa circa la corresponsione della stessa a seguito dell’incontro tenutosi in data odierna; Le RR.SS.UU. inoltre denunciano:
– La grave situazione economico amministrativa;
– L’impoverimento dell’Azienda a causa dello smantellamento di alcuni “rami” aziendali, tra cui la manutenzione del verde, i servizi strumentali, l’officina aziendale ecc;
– L’organizzazione del lavoro;
– Le relazioni industriali;
– Il nuovo contratto di servizi;
– La mancanza di confronto tra gli amministratori aziendali e Socio Unico con le OO.SS (art. 1
CCNL vigente).
Nel rimarcare quanto queste problematiche si ripercuotano sullo stato d’animo dei lavoratori AMIU, si evidenzia che nel corso dell’Assemblea Generale tenutasi in data 23 novembre u.s. , è stato conferito mandato a queste RR.SS.UU. di proclamare lo stato di agitazione con decorrenza immediata e di attivare tutte le procedure di raffreddamento previste dalla normativa vigente in materia.
Per quanto su evidenziato le scriventi proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori AMIU S.p.A di Taranto e le procedure di raffreddamento.
Tutti gli operatori A.M.I.U. S.p.A di Taranto si scusano sin da ora con la cittadinanza per gli inevitabili disagi che si potranno creare a seguito dello stato di agitazione. Distinti saluti.
GLI RSU AMIU S.P.A. TARANTO”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here