Aria Vasta: visita del ministro Galletti

0
470

Taranto. Aria Vasta. I lavori di riqualificazione delle aree esterne e adeguamento termico-impiantistico delle scuole nel quartiere Tamburi: questo il tema principale dell’incontro tenutosi al castello Aragonese in mattinata. Fra le attività menzionate come in esecuzione al momento, la bonifica nel Cimitero San Brunone e la messa in sicurezza del Mar Piccolo, attualmente conpiuta al 50%. Porto di Taranto e i relativi lavori di ammodernamento: anche questi sono in esecuzione. Ex Cemerad: prevista la gara per la rimozione e l’allontanamento dei fusti radioattivi. Incontro organizzato dalla dott.ssa Corbelli con relazione del Ministro dell’Ambiente Galletta che si è detto contrario alla chiusura dell’Ilva. «
Il ministro Galletti, oggi: “Mi assumo le responsabilità di quello che sto per dirvi. Il futuro di Taranto non è rappresentato dalla chiusura dell’ILVA ma dall’ambientalizzazione dell’ILVA. Senza l’Ilva non può certo
ripartire Taranto! Questo pensiero non è condiviso da tutti; anzi qualcuno vorrebbe che si chiudesse con conseguente perdita del posto di lavoro per migliaia di persone e relativa desertificazione economica, sfascio produttivo. Ovviamente, ci sarebbero altri gruppi esteri pronti a mangiarsi quella fetta di mercato in cui l’Italia, grazie all’industria siderurgica, si è posta, da illo tempore, come leader e, sopratrutto, come riferimento internazionale. Noi non dobbiamo rinunciare a individuare quel bilanciamento tra ambiente, salute, affinché si ottenga produzione e lavoro che significherebbe dare speranza a Taranto».
Scritto da Francesco Leggieri (collegamento telefonico con Gianmarco Sansolino).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here