Ballottaggi: il Tar respinge il ricorso di Pulito (FI)

0
717

Una corsa al ballottaggio contaminata da problematiche non poco importanti. È quello che è avvenuto a Martina Franca subito dopo il primo turno di votazioni, durante il quale erano stati dati inizialmente vincitori Pizzigallo (Direzione Italia) e Ancona (PD). Succede che durante gli ultimi spogli si erano rivalutati gli esiti avvantaggiando di soli 7 voti Pulito (Forza Italia) su Ancona.

Colpa di una manciata di voti non registrati per stress e stanchezza, fu la causa scatenante che, nei giorni dopo il primo turno, stravolse ancora una volta gli esiti. Successe infatti che Ancona, decise di presentare ricorso alla commissione elettorale centrale chiedendo di correggere un errore materiale nel verbale della sezione n. 9, nel quale non gli erano stati assegnati 30 voti. Gli venne data ragione e il ballottaggio finale vide infine protagonista la corsa tra lo stesso Ancona e Pizzigallo, quest’ultimo ben lontano dagli screzi in quanto 1000 voti più avanti rispetto gli altri due.

Pulito che dopo tutto ciò, presentò riscorso al Tar, si è visto oggi respingere le sue richieste di un’ennesima rivalutazione.

Il responso del Tar è dunque l’epilogo di una corsa ai ballottaggi molto movimentata che non ha visto nemmeno un apparentamento tra partite e liste civiche, forse proprio a causa delle vicende che si sono susseguite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here