Colto durante un pestaggio, i carabinieri scoprono dell’altro

0
829

I Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa, a conclusione di una rapida attività d’indagine, scaturita a seguito di un’aggressione patita da un 24enne di nazionalità rumena, domiciliato in quel centro, hanno denunciato in stato di libertà, un 20enne di nazionalità albanese da tempo residente a Ginosa Marina, ritenuto responsabile, oltre che del reato di lesioni personali nei confronti del rumeno, anche del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il giovane albanese, dopo essere stato identificato quale autore dell’aggressione avvenuta per cause in corso di accertamento, veniva fermato e sottoposto a perquisizione personale. Lo stesso, nel corso delle operazioni, veniva trovato in possesso di un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo di hashish del peso di circa 3 gr.

Il 20enne veniva quindi condotto in caserma e, dopo le formalità di rito, denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica del capoluogo ionico.

Il 24enne rumeno, medicato presso l’ambulatorio della locale Guardia Medica, era stato riscontrato affetto da diverse escoriazioni, ottenendo pochi giorni di prognosi.

Lo stupefacente rinvenuto, sarà inviato al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto per le analisi quali-quantitative e la determinazione del principio attivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here