Da Monopoli ancora una sconfitta però…

0
409

«Non conosco altra medicina che non sia il lavoro!». Così Fabio Prosperi, il tecnico a Monopoli, a fine gara. Otto partite in panca per lui e solo briciole, una media disastrosa: tre miseri punti che collocano il Taranto in coda alla classifica.

Per gli ottimisti sarebbero sufficienti due vittorie di seguito per allontanarsi dalle acque pericolose della retrocessione. Una richiesta esagerata, per un Taranto che su sedici incontri ne ha vinti solo due. Sei punti in due match sarebbero un’impresa. E gennaio, il mercato per puntellare la formazione, è lontano. Se il trend delle prossime gare fosse lo stesso – e i tifosi non se lo augurano – l’affare si complicherebbe. Il bivio davanti al quale mai avremmo voluto trovarci: proseguire con Prosperi, dunque far scegliere al buon Fabio i rinforzi che possono risollevare le sorti della squadra, o pensare a un ritorno di Papagni? Oppure, terza via, privilegiare una guida tecnica completamente nuova?

La squadra è discreta, sfortunata quanto si voglia, ma non incide. Pochi gol, due vittorie, sei pareggi; sconfitte maturate con avversari in dieci, spesso negli ultimi cinque minuti di gara. Proseguiamo con Fabio Prosperi? Incrociamo le dita e…buon lavoro!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here