Elude la sorveglianza, fugge con un’auto rubata e prosegue trafugando. Il tour di un malvivente.

0
529

Finisce con l’intervento dei Carabinieri il tour di un malvivente, partito da Bari e giunto sino alla provincia jonica.

Così i militari della Stazione di Marina di Ginosa, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, avrebbero arrestato in flagranza di furto, ricettazione, resistenza a P.U. e violazione obblighi Sorveglianza Speciale di P.S., GENCHI Nicola, 52enne barese, pluripregiudicato, Sorvegliato Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

I militari operanti, su segnalazione pervenuta al 112, circa la presenza di un soggetto che si aggirava con fare sospetto nel centro abitato, avrebbero sorpreso il 52enne, mentre si stava allontanando repentinamente da un’abitazione dopo aver consumato un furto. L’uomo, alla vista dei militari, avrebbe tentato invano la fuga venendo prontamente bloccato dai Carabinieri dopo alcuni metri. Durante la perquisizione personale, il GENCHI sarebbe stato trovato in possesso di preziosi ed orologi appena rubati nonché di arnesi da scasso. Nel corso delle operazioni, i militari avrebbero dunque accertato che la Mercedes C180 utilizzata dall’uomo era anch’essa provento di furto commesso in Serracapriola (FG) il 24.06.2017.

La refurtiva sarebbe stata infine restituita all’avente diritto mentre l’autovettura e gli arnesi da scasso sarebbero stati sequestrati.

      

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno, sarebbe stato associato alla Casa Circondariale di Taranto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here