Grossi guai per i proprietari di edifici abbandonati

0
1383

“Igiene e sanità pubblica, sicurezza urbana – Pulizia edifici e aree private soggetti ad incuria e degrado ed obbligo di manutenzione edifici privati abbandonati, siti nel centro abitato”.

È questo l’oggetto della nuova ordinanza emanata oggi dal sindaco di Grottaglie, Avv. Ciro D’Alò in merito allo stato di degrado in cui versano molti edifici abbandonati sparsi per la città.

La premessa è quella di sensibilizzare la collettività “alla conservazione ed il miglioramento dell’ambiente urbano quale bene primario al fine di favorire non solo adeguati livelli qualitativi della vita cittadina ma anche la fruibilità della stessa città”.

I cittadini proprietari degli immobili avrebbero dunque 30 giorni, a partire da oggi, per completare il risanamento dei propri immobili in stato di abbandono. Se non fatto si rischierebbe di incorrere in multe molto salate che variano dai 25 ai 500 euro.

Oltre al decoro estetico vi è di mezzo l’uso improprio che se ne fa molto spesso di questi edifici, occupati in alcune circostanze abusivamente da gente poco propensa alla legalità e al rispetto delle regole del vivere comune.

La polizia locale e i carabinieri sono invitati dal sindaco, anch’essi alla sorveglianza della giusta attuazione dell’ordinanza che è stata prontamente inviata anche al Prefetto di Taranto.

             

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here