Grottaglie/ Ecco i dissuasori metallici

0
624

Grottaglie si sta dotando di dissuasori a protezione delle rampe per disabili. I primi erano apparsi circa una settimana fa all’incrocio tra via Madonna di Pompei e Viale Matteotti e sono stati seguiti in questi giorni da altri che vanno a proteggere quasi tutte le rampe di accesso ai marciapiedi del viale in centro città. Solo l’incrocio tra viale Matteotti e Piazza Principe di Piemonte, all’altezza del bar “Crema Caffè”, ne è al momento sprovvisto. Una buona notizia, ed una misura a sostegno dei disabili che molte volte nella stessa Grottaglie si ritrovavano i passaggi ostruiti dalla sosta selvaggia di automobili proprio dinanzi le rampe. Dell’installazione dei dissuasori ne da notizia ufficiale con un comunicato stampa l’Udc Grottaglie. “L’iniziativa programmata dal Tenente Giovanni Esposito – si legge – ha trovato la condivisione dell’Assessore alla Polizia Municipale Antonio Santoro, espressione dell’Udc, che ha dato maggiore vigore all’iniziativa”. Inoltre i dissuasori installati saranno seguiti da altri, infatti: “La posa dei dissuasori è stata avviata partendo dal centro della città e sarà via via completata alle altre zone. L’installazione dei dissuasori è un primo segnale dell’amministrazione verso le problematiche dei più deboli”. L’iniziativa a sostegno di questa fascia della popolazione andrà avanti: “L’Assessore Santoro, nella prossima settimana incontrerà alcuni disabili per condividere con le loro priorità una adeguata mobilità e fruizione della città al pari dei normodotati. L’approccio amministrativo dell’Udc – conclude il comunicato – è focalizzato innanzitutto all’ascolto delle problematiche dei cittadini per poter attuare, per le proprie competenze le azioni più rapide e condivise per ridare slancio e vivibilità a Grottaglie”.

Essa non è la prima misura del genere presa dalla Polizia Municipale; il novembre scorso infatti vennero installati i parcheggi rosa. Dislocati in diversi punti della città, i 32 parcheggi sono aree destinate alla sosta di veicoli condotti dalle donne in stato di gravidanza o che accompagnano minori fino al dodicesimo mese di vita e residenti nel comune di Grottaglie. Ad esempio, alcuni di essi sono stati installati in viale Matteotti, in via Marconi, in via Martiri d’Ungheria di fronte al Municipio, nelle zone con edifici scolastici come via Savarra, via Don Luigi Strurzo, via Oberdan e in via Pignatelli di fronte l’ingresso dell’ospedale San Marco. Tali spazi sono integrati da segnaletica orizzontale (di colore rosa) e segnaletica verticale con una specifica dicitura che ne indica l’utilizzo e sono utilizzabili mediante apposita domanda da fare alla Polizia Municipale. Molti furono i pareri favorevoli e quelli contrastanti in merito a questa iniziativa deliberata dal Comune già il 23 dicembre 2011 ma realizzata solo un anno dopo.

Si spera adesso che la cittadinanza non getti alle ortiche l’ennesima possibilità di far vedere che a Grottaglie esiste un minimo di senso civico.

 

Ciro Elia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here