Il Taranto perde e apre una nuova crisi (con foto)

0
397

Taranto-Virtus Francavilla 2-3

  1. received_10210426169522273received_10210426164322143received_10210426152441846received_10210426266164689received_10210426233363869received_10210426229163764received_10210426213403370received_10210426211363319received_10210426209163264Il Taranto perde il derby e sprofonda in piena zona play-out. Un incubo le cui avvisaglie sono arrivate sin da subito ma nulla faceva presagire una crisi così profonda.
     Il Taranto le prende sonoramente anche dal Francavilla Fontana. Allo “Iacovone la Virtus gioca praticamente in casa e vince. La banda bassotti di Prosperi rasenta il fondo della classifica e avrebbe potuto anche pareggiare se la palla del possibile tre a tre non fosse finita sul palo, su giravolta di Nigro, a metà del secondo tempo. Riteniamo che la strada spianata all’insuccesso sia frutto di una strampalata formazione messa in campo dal mister che, nella prima fase, non prevedeva attaccanti di ruolo in campo e la linea difensiva era forse un po’ troppo azzardata. Ben coperto il centrocampo ma con carenze strutturali che, sin dal primo minuto, hanno fatto intendere che non sarebbe stato facile costruire un’azione degna di questo nome. Eppure Idda (calciatore della Virtus) aveva ridato fiducia ai rossoblù, insaccando nella propria porta, al 21’, il gol del momentaneo pareggio, nel primo tempo, qualche minuto dopo che gli ospiti erano passati in vantaggio con Nzola, al 15′. Il secondo tempo ha visto subito andare in gol i biancoazzurri al 2’con Prezioso e Idda (questa volta nella porta giusta) al 17’. A  nulla è valso il rigore trasformato da Bollino al 28′. Domenica il Taranto affronterà la Reggina fuori casa e, ancora una volta, dovrà cercare di vincere per non sprofondare all’ultimo posto. La squadra calabra  viaggia a braccetto con i rossoblù e sembra essere in crisi profonda. Domenica prossima capiremo chi sta peggio.
  2. Cronaca di Taranto-Virtus Francavilla: 1° tempo: all’11’ colpo di testa di De Angelis su punizione calciata da Pastore, Maurantonio devia. Al 15′ Francavilla in vantaggio: azione personale di Nzola, che brucia la difesa rossoblù in velocità e con un preciso diagonale stende il portiere ionico. Un minuto dopo conclusione di Paolucci deviata in corner. Al 21′ pareggio del Taranto: traversone di Bollino dalla corsia destra, il difensore Idda spazza malamente ed insacca alle spalle del suo portiere Casadei. Al 38′ sinistro debole di Nzola.
    Secondo tempo: al 2′ Virtus avanti nuovamente: Prezioso entra in area e tutto solo riesce a calciare di destro in maniera vincente, 1-2. Al 7′ stacco di Abruzzese, Maurantonio blocca; al 16′ bordata di Alessandro dalla distanza, Maurantonio respinge. Al 17′ tris Francavilla: Idda si riscatta dopo l’autorete realizzando la terza marcatura con un colpo di testa, valutato nel peggiore dei modi da Maurantonio. Al 19′ Balzano ci prova, centrale;al 26′ rigore in favore del Taranto per un fallo subito da Paolucci. Dal dischetto Bollino non sbaglia, 2-3. Al 35′ occasionissima rossoblù con Nigro, che in mezza rovesciata centra un palo clamoroso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here