Il Taranto si fa rimontare due volte allo scadere

0
384

Taranto-Reggina 2-2

Il pareggio al “Granillo” di Reggio Calabria, alla vigilia, sarebbe stato sottoscritto dal tecnico e dalla società ma le modalità con le quali è maturato, lasciano  dell’amaro in bocca. Ovviamente, i primi a non essere felici, sono i tifosi. Diverso il punto di vista societario che vede il “punticino” come segno di ripresa. Come dare torto ai vertici che denotano, perlomeno, un segno di inversione di tendenza visto che, ultimamente, si stavano collezionando solo sconfitte?

La classifica è peggiorata ancora. Non vi è ancora segno di ripresa dal punto di vista fisico e ieri l’avversario era decisamente alla portata. Le reti di De Giorgi e Paolucci per il Taranto,  Tripicchio e Coralli per la Reggina. Partita costellata da tanti errori da ambo le parti, con i calabresi ad inseguire per tutto il match, che hanno trovato il pari sempre nei secondi finali dei due tempi. Domenica prossima arriverà allo Iacovone la capolista  Lecce: un derby secondo solo a quello con il Bari come importanza, ma che, al momento, incute solo timore.

Reggina-Taranto –  Cronaca –
1° tempo: al 16′ alla prima occasione il Taranto passa in vantaggio: De Giorgi raccoglie la sfera, si accentra e scaraventa un gran sinistro dalla distanza che stende l’incolpevole Sala. Al 23′ tentativo da posizione defilata di Coralli, Maurantonio respinge; al 27′ destro di Porcino da lontano, blocca Maurantonio. Al 33′ Tripicchio ci prova col mancino, Maurantonio devia in corner. Due minuti dopo cross di Possenti per Coralli, l’attaccante calabrese colpisce di tacco centralmente. Al 43′ punizione di Kosnic dalla lunga distanza, para Maurantonio; al 47′ pari Reggina: Tripicchio calcia da lontanissimo di sinistro e si inventa un magnifico tiro che si insacca sotto l’incrocio dei pali.
 2° tempo: al 46′ De Francesco da lontano, sul fondo; al 47′ cross di De Giorgi in area, Paolucci non arriva per un soffio sulla sfera. Al 52′ Reggina ad un passo dal gol: su traversone di Tripicchio, Maurantonio è incerto nell’uscita, sulla sfera si avventa De Francesco, la cui conclusione è salvata da Altobello sulla linea. Al 66′ Taranto nuovamente in vantaggio: Bollino serve Paolucci, che di destro beffa il portiere Sala in uscita. Al 68′ ci prova De Francesco, controlla Maurantonio; al 70′ stacco di testa di Kosnic, Maurantonio c’è. Al 78′ Tripicchio chiuso da Maurantonio; al 79′ debole conclusione di Paolucci. All’82’ Bangu crossa per Coralli, che impatta non nel migliore dei modi, fuori. Al 91′ destro di Bobb, debole; nello stesso minuto di gioco Porcino scocca in area la sfera e Coralli, con la complicità di Pambianchi, realizza il 2-2 finale.

Tabellino
Reti:
pt 16′ De Giorgi (TA), 47′ Tripicchio (RE); st 20′ Paolucci (TA), 46′ Coralli (RE)
REGGINA (4-3-3): Sala; Cane, Gianola, Kosnic, Possenti; Knudsen (24′ st Bangu), Botta, De Francesco (39′ st Bianchimano); Tripicchio (40′ st Oggiano), Coralli, Porcino. A disp.: Licastro, Maesano, Carpentieri, Lo, Cucinotti, Romanò, Lancia, Mazzone, Tommasone. All.: Karel Zeman.
TARANTO (3-5-1-1): Maurantonio; Altobello, Pambianchi, Albanese (12′ st Potenza); De Giorgi, Nigro, Pirrone (8′ st Bobb), Paolucci (36′ st Sampietro), Garcia; Bollino; Balistreri. A disp.: Pizzaleo, Magnaghi, De Salve, Russo, Balzano, Langellotti, Lo Sicco, Viola. All.: Fabio Prosperi.
Arbitro: Fabio Pasciuta di Agrigento (Alessandro D’Annibale di Marsala – Vincenzo Madonia di Palermo)
Ammoniti: Altobello (TA), Pambianchi (TA); Bobb (TA), Gianola (RE)
Espulsi: D’Amato (Team Manager RE), al 48′ st, per proteste; Zeman (All. RE), al 48′ st, per proteste.
Corner: 7-0
Recupero: pt 2′, st 5′
Note: Gara giocata alle ore 18:30; Spettatori circa 1000 (di cui circa 50 provenienti da Taranto)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here