ILVA: due sentenze per due destini

0
1353

Due sentenze, due realtà messe a confronto ed un solo contesto: l’Ilva.

Si susseguono infatti le vicende politiche, economiche e giudiziarie di quella che è non solo l’acciaieria più grande d’Europa ma forse anche la più famosa, suo malgrado e nostro.

La prima sentenza riguarda Fabio Riva condannato precedentemente per associazione a delinquere e truffa ai danni dello Stato. Il Tribunale di sorveglianza di Milano ha disposto per l’imprenditore la prova ai servizi socialmente utili, nello specifico dovrebbe aiutare i bambini disagiati, presenti in una struttura di Milano, nelle attività ludiche e scolastiche. Ciò per scontare gli ultimi 2 anni e 11 mesi di reclusione residui dopo la sentenza.

Sorte positiva invece per un operaio Ilva, licenziato nel novembre 2016 per reiterata assenza ingiustificata. La sentenza della causa civile, che lo vedeva coinvolto, ha rigirato completamente il suo destino sentenziando l’assoluta insussistenza del licenziamento. Una buona notizia dunque, che salverebbe il futuro lavorativo dell’operaio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here