Irruzione dei carabinieri in casa. Nei guai un giovane già sospetto.

0
918

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto, nel corso di un servizio finalizzato a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino, avrebbero proceduto all’arresto in flagranza, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, di MANDALA’ Raimondo, 23enne tarantino, già noto alle Forze dell’Ordine in quanto resosi responsabile di analoghi reati.

I militari, i quali avrebbero avuto già fondati motivi di ritenere il giovane responsabile ancora una volta di attività di spaccio, avrebbero deciso di procedere ad una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione, durante la quale, il 23enne sarebbe stato trovato in possesso di 144 gr hashish e di un bilancino di precisione.

La sostanza stupefacente sarebbe stata sottoposta a sequestro per essere analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, mentre l’arrestato, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico sarebbe stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here