Italia- Incubo terremoto nel Centro Italia: crolli e tanta paura. Scosse avvertite anche a Taranto

0
379
Rubble after the strong earthquakes in Visso, Marche region, central Italy, 27 October 2016. ANSA/MATTEO GUIDELLI

Il Centro Italia rivive l’incubo terremoto. A poco più di due mesi dal terribile sisma del 24 agosto che causò numerosi morti e la distruzione di paesi come Amatrice ed Accumoli, altre due forti scosse, di magnitudo 5.4 e 5.9 della scala Richter, sono state registrate nella serata di ieri con epicentro in provincia di Macerata, nelle Marche. Il movimento tellurico è stato sentito in maniera forte anche in Umbria e a Roma. Addirittura le scosse sono state avvertite sino a Taranto, dove sui social network sono stati segnalati movimenti di lampadari ed altri oggetti in alcune abitazioni. Fortunatamente non si registrano morti provocati da crolli, fatta eccezione per un uomo di 73 anni deceduto per infarto a Tolentino (Macerata), ma ci sono almeno due o tremila sfollati. In totale l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato più di 200 terremoti nelle ultime ore. Aggiornamenti in caso di sviluppi.

Francesco Calderone

Foto tratta dall’Ansa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here