La casa di Paisiello cade a pezzi

0
290

“Una situazione di totale degrado della casa natale di Giovanni Paisiello. Quest’anno ricorre l’anniversario dei 200 anni dalla morte, e mentre tutto il mondo celebra il genio musicale tarantino rappresentando le sue opere, ecco lo scempio nella Città Vecchia di Taranto”.
E’ quanto scrive una nostra lettrice che ci segnala lo stato di abbandono di uno stabile che se dovesse essere recuperato ed aperto al pubblico potrebbe diventare una interessante ed ambita meta di turisti e non solo.
Ci viene fornita inoltre una documentazione fotografica (che vi proponiamo) attraverso la quale si evince il degrado in cui versa lo stabile che potrebbe anche crollare spazzando un imprtante e suggestiva testominanza di storia e cultura.
L’appello è pertanto rivolto alle istituzioni affinchè si intervenga per evitare che questo prestigioso patrimonio storico vada disperso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here