Le pagelle della città dopo il primo attracco della nave “Thomson Spirit” nel porto.

0
515

Il 15 maggio 2017 segna ufficialmente l’inizio di una possibile nuova era per la città e per il suo porto, impiegato fino ad ora, quasi esclusivamente nella sua funzione mercantile, a discapito di quella turistica.
Le parole dello Shorex Manager della nave da crociera “Thomson Spirit” – che si occupa esclusivamente di condurre gli ospiti della nave a far visita nelle città in cui la nave attracca – sono state un sollievo e un segnale positivo, perché questa possa diventare per Taranto, una solida realtà economica : “ I risultati sono sempre frutto del lavoro dell’intera squadra, per questo vi prego di poter estendere l’ottimo commento della nave anche a tutte le autorità e le persone che hanno attivamente partecipato a questo successo (…) Sarà importante fare tesoro dei punti forti e delle criticità riscontrate ed andare avanti sempre con maggiore e costante impegno. Grazie per la collaborazione e mi auguro davvero sia un bell’inizio di crescita crocieristica per il porto di Taranto.”
Il lavoro dell’amministrazione per rivalutare e valorizzare le aree di interesse turistico e , la partecipazione e la flessibilità dei commercianti, saranno fondamentali nella riuscita. Nel 2018, operatori internazionali di primo livello, utilizzeranno lo scalo ionico.
La ISC, Consorzio costituito da aziende marittime atte a riqualificare il porto di Taranto, continua nella sua opera di marketing e promozione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here