Legittima difesa: la sicurezza dei cittadini non rientra nelle priorità di Renzi

0
337

Il ritorno in commissione del disegno di legge di modifica del codice penale in materia di legittima difesa, che fa seguito a numerosi altri rinvii, segnala quale sia l’attenzione del governo Renzi per la sicurezza dei cittadini. Nessuna! Di fronte ad una vera e propria escalation della delinquenza, che la cronaca quotidiana ci segnala essere sempre più violenta, il governo, attraverso la sua variegata maggioranza parlamentare, continua a prendere tempo e decide di non decidere. L’attuale normativa non risponde alle nuove esigenze dettate da una sempre più diffusa azione criminale accompagnata dalla insufficiente disponibilità di risorse destinate al controllo e alla repressione. Nessuno vuole il Far West ma difendere la propria vita e quella dei propri familiari non può essere considerato un crimine!

On.le Avv. Gianfranco Chiarelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here