Martina Franca-Locorotondo, verso la riapertura la SS.172

0
463

 

ss172Quella chiusura della strada statale 172, la Martina Franca-Locorotondo, ovvero quel sequestro disposto dalla Magistratura, risalente ormai al gennaio scorso ha gettato nel caos la Valle d’Itria. Perché quella è un’arteria fondamentale, non solo per unire velocemente Martina Franca e Locorotondo, ma perché è anche uno snodo strategico per raggiungere velocemente comuni come Alberobello, Fasano, Putignano, Monopoli, Polignano a Mare. Una strada, che da quando è stata posta sotto sequestro, ha rallentato, e non di poco, la viabilità stradale di una parte importante della Valle d’Itria, soprattutto per l’utilizzazione di percorsi alternativi non all’altezza della situazione. Ci si sarebbe aspettati uno sblocco prima dell’estate, considerato anche l’afflusso di tanti turisti, ma così non è stato. Fortuna sembra che qualcosa si sia mosso proprio in questi assolati giorni di metà luglio. A sbloccare la situazione ci ha pensato la Procura di Taranto, che in data 19 luglio ha dato l’autorizzazione alla realizzazione della bretella di bypass della SS172 Martina Franca – Locorotondo, nel tratto sequestrato. Questa opera, che dovrebbe portare presto alla riapertura della Statale permetterà a breve di uscire da un isolamento infrastrutturale estremamente negativo e pregiudizievole per l’economia della Valle d’Itria, e migliorare ovviamente i collegamenti tra i comuni limitrofi. Tutto ciò considerato che questa è una terra che vive di turismo, e che quindi ha assolutamente bisogno di strade percorribili e soprattutto sicure. Si spera che l’opera possa essere portata  a compimento in tempi brevi e senza intoppi, al fine di restituire un’arteria strategica alla viabilità stradale della Valle d’Itria.

Domenico Palattella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here