Monteiasi, grande successo per la tradizionale celebrazione della “Santa Croce”.

0
589

monteiasi

Monteiasi, la ridente cittadina, stretta tra le Murge e la parte salentina della provincia di Taranto, il 14-15 e 16 settembre, come da tradizione si è vestita a festa. Il 14 settembre infatti, a Monteiasi, in forza di una tradizione plurisecolare, viene celebrata la solennità dell’Esaltazione della “Santa Croce”. I Gesuiti nel 1616 fecero dono di un crocifisso agli abitatori del casale. Questo evento ha prodotto una leggenda popolare, secondo la quale l’effigie lignea della croce, dopo essere stata appoggiata al muro di un edificio del casale per essere riparata durante un temporale, non si sarebbe più staccata, segnalando il legame fra la Croce e la popolazione locale. E la festa religiosa, molto sentita a Monteiasi, ha accolto tantissime persone da ogni parte della provincia, considerato che questa si è protratta per tre giorni consecutivi. In più c’erano attrattive per i più piccoli, stand eno-gastronomici, insomma tutto ciò che una festa che si rispetti può offrire. A finire anche lo spettacolo dei fuochi pirotecnici ha contribuito a rendere la festa patronale, come sempre riuscitissima. E’ meraviglioso, riuscire a conservare antichissime tradizioni ai tempi nostri, così soffocati da tecnologie di ogni tipo, dai social network e da questa perdita del contatto con la realtà e con quelle che sono le radici della nostra storia. Un plauso dunque, a quel che si riesce ancora a realizzare a Monteiasi, nonostante mille difficoltà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here