Mottola, al via la XXIV edizione del Festival Internazionale della Chitarra

0
458

mottola festival della chitarra

Come ogni anno, ormai da 24 anni, torna a Mottola il consueto appuntamento con  il Festival Internazionale della Chitarra, che per una settimana la farà diventare la Capitale mondiale della Chitarra. Un appuntamento, una rassegna ormai conosciuta in tutta Italia e all’estero, complice la presenza di artisti in arrivo da tutto il mondo. Un evento questo, che senza dubbio contribuisce, non solo a conferire a Mottola una sua precisa identità culturale ben radicata, ma anche a incrementarne il turismo, che per la verità in questa cittadina, è sempre stato numericamente più alto che negli altri comuni della provincia, eccezion fatta per Martina Franca. Il successo del Festival è frutto del grande impegno del direttore artistico Maestro Michele Libraro, chitarrista mottolese di fama internazionale che, anche in questa estate 2016, ha messo a punto un cartellone ricchissimo, pieno di eventi all’insegna della buona musica e dell’Arte con la A maiuscola. Si inizia sabato 9 luglio, con l’apprezzata serata delle “Serenate”,  percorso musicale itinerante nel centro storico, che aprirà ufficialmente la 24esima edizione del Festival. Le “Serenate” sono composte da dieci concerti gratuiti e quaranta musicisti divisi in cinque diverse postazioni del borgo antico di Mottola. E ce ne sarà per tutti i gusti. Dalla musica classica alla canzone napoletana, dalla pizzica alla dance anni ’80. Un vero e proprio evento nell’evento, in grado di riscuotere un grande consenso popolare. Un’opportunità in più per valorizzare anche il centro storico di Mottola, come definito ampiamente anche dallo stesso direttore artistico Michele Libraro: ” la disposizione naturale del centro storico con le sue piazzette, le case imbiancate a calce e le suggestive viuzze rappresenta un contenitore ideale per la musica dal vivo. Aspettiamo tutti: lo spettacolo è assicurato”. Dopo di che il Festival proseguirà fino a domenica 17 luglio con altri appuntamenti di alto valore artistico, tutti rigorosamente gratuiti: concerti con musicisti di fama internazionale, prestigiosi concorsi chitarristici, master classes con veri e propri Maestri conosciuti in tutto il mondo e Biennale di liuteria per chitarra. Per bocca dello stesso direttore artistico, “c’è grande fermento, ormai a poche ore dall’apertura del Festival, e sono convinto che abbiamo realizzato, non con pochi sacrifici, una rassegna con nomi d’eccellenza del panorama musicale internazionale”. Perciò è tutto pronto per questo importante appuntamento dell’estate tarantina e più in generale mottolese. Una cittadina che sa vivere di Arte, che sa sfruttare il suo grande patrimonio artistico, con eventi di alto valore culturale, come questo, in grado di attirare migliaia di presenze, che fanno bene non solo al proprio brand o marketing territoriale, ma a tutta la comunità nel suo complesso. Buon Festival a tutti!!!

Domenico Palattella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here