Notte lunga e movimentata per due “predatori di garage” e non solo

0
955

I Carabinieri del NOR-Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castellaneta e della locale Stazione, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori in arco notturno avrebbero arrestato in flagranza di reato di ricettazione e tentato furto aggravato, un 44enne e un 21enne, entrambi baresi, con precedenti di polizia.

A seguito di una segnalazione pervenuta al 112, i militari sarebbero intervenuti in via Parco Diana, nel centro abitato di Castellaneta, dove venivano segnalate persone sospette intente ad aprire alcuni garage di private abitazioni. L’immediato intervento di due “gazzelle” dei Carabinieri avrebbe così permesso di sorprendere, i due malfattori che, alla vista dei militari, si sarebbero dati alla fuga a bordo di un’autovettura. Ne sarebbe scaturito poi un inseguimento che terminava nei pressi della locale Stazione Ferroviaria, dove i malviventi avrebbero abbandonato l’autovettura per dileguarsi a piedi nelle campagne circostanti.

Le ininterrotte ricerche avrebbero permesso poco dopo di bloccare entrambi i soggetti mentre tentavano di recuperare l’autovettura poco prima abbandonata, risultata oggetto di furto, avvenuto in Bari il 13 giugno scorso. Condotti in caserma ed espletate le formalità di rito, il 44enne sarebbe stato associato presso la Casa Circondariale di Taranto mentre il 21enne sarebbe stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, così come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico.

Il GIP del Tribunale di Taranto avrebbe poi convalidato l’arresto disponendo per il 44enne la misura degli arresti domiciliari mentre per il 21enne l’obbligo di permanenza in casa in orario notturno.

A carico dei due soggetti sarebbero state sequestrate numerose chiavi usate per accedere ai garage ed una torcia elettrica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here