Papagni: “Col Matera voglio vincere!”

0
416

Se dovessimo paragonare le due squadre che scenderanno in campo domenica sera allo Iacovone, ovviamente il Matera andrebbe considerato una spanna sul Taranto per via della campagna acquisti suntuosa, l’esperienza di due campionati recenti di alta classifica in lega pro. Ma non è così per Aldo Papagni che conserva il ricordo, con tutto il suo staff, ancora una volta ricomposto in riva allo Jonio, di un campionato forse rubato, soltanto due anni fa, da parte dei lucani. Quindi, come ha voluto ironizzare, per ora si è alla pari “E’ una vigilia carica di entusiasmo (lui dice impregnata) e non è poco sapere che ci sia tanta allegria intorno alla compagine rossoblù. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo, davvero contano finanche gli ultimi minuti della rifinitura. Continuano ad arrivare nuovi ragazzi e sarò davvero costretto a scegliere chi andrà in campo, al limite dell’inizio gara. Comunque, resto dell’idea che faremo un buon campionato, ovviamente con qualche innesto, ancora, di qualità. In porta andrà Maurantonio soprattutto per affidabilità ma, il giovane Makarov, autore di una splendida prestazione a Fondi, ha comunque qualche problema muscolare. Che squadra è il Matera?: “Ovviamente di notevole spessore tecnico, oltretutto allenata da un Mister dal curriculum che parla da sé (Auteri). Noi siamo obbligati a sbagliare il meno possibile. Ma abbiamo il pubblico; numeri da record! So bene del gran cuore dei tarantini”.
Francesco Leggieri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here