“Per un Natale più sereno, 50 milioni e qualche morte in meno”

0
434

“Per un Natale più sereno, 50 milioni e qualche morte in meno”. Uno striscione-denuncia, affisso in via Laclos, una delle vie di maggior transito per le auto al mattino.

In questi giorni si è fatto un gran parlare, decine i titoli sulla stampa nazionale e quella locale a proposito dei cinquanta milioni promessi a Taranto per la cosiddetta “ambientalizzazione”: annuncio, marcia indietro, poi “vedremo”.

Qualcuno, slegandosi da numero di battute e sintesi cui fanno ricorso giornali, testate on line e blog, ha voluto fare un titolo più incisivo, senza troppi giri di parole: dunque, “Per un Natale più sereno, 50 milioni e qualche morte in meno”.  Una sola vita vale più di cinquanta milioni, il Polo oncologico a Taranto visto come una vittoria, conseguenza invece dell’assunto “ti danno prima il male, poi la cura” (quando per molti casi purtroppo non c’è più niente da fare).

Insomma, ringraziamo chi si è attivato a trovare il sistema per salvare, per quanto possibile, vite umane in un territorio falcidiato da innumerevoli casi di tumori; dall’altro, è bene ricordare, che avremmo fatto volentieri a meno di una industria che inquina e ha provocato danni incalcolabili alla salute e all’economia locale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here