Provincia di Taranto: spiagge prese d’assalto, città d’arte invase di turisti per l’ultimo week-end di luglio

0
460

campomarino

L’ultimo week-end di Luglio, quello circoscritto tra venerdì 29 e domenica 31, ha visto un’affluenza davvero massiccia di turisti nella nostra provincia. Ovviamente le mete turistiche prese d’assalto sono state quelle a sfondo balneare, seguite a ruota dal turismo culturale delle città d’arte. Ma questo week-end è anche all’insegna dell’enogastronomia, non vanno scordate infatti le manifestazioni culinarie che a Mottola e Grottaglie, nella serata di sabato 30 luglio, hanno attirato migliaia di persone. La Festa della Pizza a Mottola e il percorso eno-gastronomico tra vino e musica a Grottaglie hanno avuto un corposo successo di pubblico, anche grazie al clima particolarmente caldo della giornata di ieri. E stamattina? Dai confini con Metaponto, fino a Punta Prosciutto, i 140 km di costa tarantina, sono state invase di bagnanti senza soluzione di continuità. Dalle attrezzate spiagge basse e sabbiose del lato occidentale, a quelle scogliose e fascinose del lato orientale, in provincia ce n’è per tutti i gusti, considerato anche il mare particolarmente azzurro di quest’anno. Forse faranno visita anche i delfini oggi, al largo di Taranto. Perché no? Ormai qui sono di casa. Ma non meno gente è presente nelle città d’arte, Martina Franca su tutti, con i colori del suo Barocco centro storico, è meta ideale per unire ambiente e relax a contatto con la natura. Una provincia dunque, che ha tanto da offrire, e manca ancora un mese alla fine del periodo centrale dell’estate. Manca ancora tutto il mese di agosto, che è il mese estivo per eccellenza. Fra un mese potremmo tirare le somme di quella che è stata questa estate tarantina. Ora è ancora presto, certo. Ma l’ottima affluenza di turisti, fa ben sperare.

Domenico Palattella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here