Puglia, maltempo fa danni. Per ora Taranto immune

0
510

Il maltempo provocato dal ciclone posizionato nel mar Tirreno e sempre più profondo (ha raggiunto i 997hPa) sta provocando maltempo estremo in Puglia. Come ampiamente previsto alla vigilia del peggioramento, la zona più colpita è il Salento dove i forti temporali continueranno anche nelle prossime ore. Un violento tornado ha colpito la zona meridionale del Salento, intorno a Maglie, provocando gravi danni, distruggendo la copertura di una stazione di servizio Eni, sradicando grossi alberi nel centro abitato e provocando anche dei feriti, fortunatamente non in gravi condizioni. Le raffiche di vento hanno raggiunto i111km/h a Gallipoli, i 90km/h a Lecce, gli 85km/h a Morciano.

MelendugnoDisagi anche per le piogge torrenziali: nel “tacco d’Italia” gli accumuli sono impressionanti, e non ha ancora finito di piovere: 75mm a Cerfignano, 45mm a Galatina e Soleto, 44mm a Tuglie, 41mm a Collepasso, 40mm a Gallipoli e Galatone,39mm a Lequile, 37mm a Cavallino, 31mma Lecce, 30mm a Maglie. Le temperature sono crollate fino agli attuali +17°C di Lecce e Brindisi. Allerta Meteo fino a domani sera, massima cautela. Nella gallery in coda all’articolo tutte le foto dal Salento. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here