Pulsano: sequestrata spiaggia

0
389

Intervento congiunto sul litorale di Pulsano in località “Le Canne”, degli uomini della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato e della Capitaneria di Porto di Taranto. Le pattuglie intervenute hanno accertato l’esecuzione di lavori abusivi di livellamento di un’area dunale, effettuati con l’ausilio di una ruspa tipo “Bobcat” con cui si stava deturpando e danneggiando una porzione di litorale. I lavori, che interessavano un’area estesa circa 100 mq sottoposta a vincolo paesaggistico, erano eseguiti senza alcun titolo autorizzativo. Il personale intervenuto ha sequestrato l’area e a deferito all’Autorità Giudiziaria l’esecutore dei lavori, per i reati di danneggiamento e deturpamento di bellezza naturale e di esecuzione di lavori senza la prescritta autorizzazione paesaggistica.
Il sistema dunale è fondamentale da un punto di vista ecologico. Esso, infatti, è un habitat unico nel suo genere per la presenza di flora e fauna tipiche ed esclusive di tali ambienti. Ha inoltre un importantissimo ruolo nella difesa delle coste dall’erosione e nel filtraggio dell’aerosol marino, responsabile del danneggiamento delle colture e delle aree boscate retrostanti le stesse dune, contribuendo pertanto in maniera significativa all’attenuamento del fenomeno della desertificazione che sta seriamente interessando l’intero bacino del Mediterraneo. Il sistema dunale e retrodunale, ancora presente nel tarantino e costituente ormai una rarità, è tutelato dal Codice dei beni Culturali e del Paesaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here