Sanitaservice – Incontro a tavoli separati

0
380

UNIONE SINDACALE DI BASE
Lavoro Privato – Taranto

SANITASERVICE, GIOVEDI’ NUOVO INCONTRO, MA A TAVOLI SEPARATI
USB: PRONTI AD ANDARE A BARI DAL PRESIDENTE EMILIANO

Circa trecento le persone che questa mattina hanno partecipato al corteo Sanitaservice, organizzato da USB, che dal Ss. Annunziata ha raggiunto la direzione dell’Asl di Taranto.
I lavoratori rivendicano il mancato passaggio a full time del personale nonostante la grave carenza di personale e l’eccessivo ricorso alle ore di straordinario; il mancato pagamento dell’indennità di turno H24, indennità di rischio radiologico e biologico; mancata adozione del modello organizzativo e organigramma. “Abbiamo incontrato Rossi, il direttore generale ASL Taranto, il direttore Amministrativo ASL Chiari e l’amministratore unico di Sanitaservice Massaro – ha dichiarato Gianni Palazzo, USB lavoro privato – che ci hanno preannunciato un nuovo incontro a tavoli separati per giovedì 17, di cui attendiamo convocazione ufficiale. Ovviamente non siamo d’accordo, ma assolveremo il nostro compito sindacale, presentandoci all’incontro e rigetteremo la loro proposta di aumentare le ore dei lavoratori a trenta, perché noi continuiamo a sostenere il full time per tutti. Inoltre sosterremo ancora una volta che i lavoratori, come più volte ribadito oggi, non si fidano dei confederali che potevano richiedere l’indennità di lavoro h24 e non l’hanno fatto. Sul tavolo sosterremo anche la nostra tesi che in Sanitaservice si sia gia’ superato il 7% che la legge 68 prevede per le assunzioni per lavoratori con problemi fisici. Abbiamo un elenco che daremo in sede di riunione”. Sulla questione tavoli unitari, questa mattina è stato consegnato nelle mani dei coordinatori USB, il parere di un professore di diritto del lavoro che afferma che non è obbligatorio il tavolo unitario. “Di contro noi abbiamo consegnato la circolare ARAN e la sentenza del giudice di Bari che si sono espressi in modo favorevole sulla scelta legittima del tavolo unitario di confronto – va avanti Palazzo -. Non so quale sarà la risposta dell’ASL se dai due tavoli usciranno posizioni differenti. Naturalmente noi abbiamo gia’ allertato il presidente della giunta regionale e ci riserviamo di raggiungerlo a Bari nell’eventualità l’incontro di giovedì non soddisfi a pieno i lavoratori”.
Intanto dall’USB fanno sapere che entro questa settimana verrà formalizzata la richiesta delle elezioni RSU all’interno di Sanitaservice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here