Sequestro merce taroccata

0
516

Nel week-end appena trascorso, i militari della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, sono stati impegnati in specifici servizi finalizzati a contrastare il fenomeno della contraffazione e del commercio abusivo specie sulla fascia costiera sovente, in questo particolare periodo dell’anno, meta di soggetti impegnati nella vendita di merce, non sempre di accertata provenienza. In tale ambito, i militari della Stazione di Castellaneta Marina, presidio temporaneo dell’Arma che ogni anno viene istituito in occasione della stagione estiva, in un mirato servizio ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, un cittadino di nazionalità rumena di 48 anni, domiciliato a Rosarno in Calabria.
I militari, durante un’ispezione sul lungomare Eroi del Mare, hanno controllato un furgone Mercedes, con targa straniera con a bordo il cittadino rumeno. I militari hanno trovato all’interno del furgone, diverse buste di plastica che contenenevano diverso materiale, anche di tipo elettronico, per la cura della persona, oltre a materiale per bricolage il tutto con presenza di marchi contraffatti. La merce è stata immediatamente sequestratoa in quanto presentava alcune difformità tali da acclararne la contraffazione. Il valore sul mercato se venduta sarebbe stato di circa 500 euro.
Per i motivi di cui sopra, il 49enne rumeno è stato denunciato in stato di libertà per aver introdotto nello Stato e posto in commercio merce con segni falsi riproducente opere dell’ingegno o prodotti industriali, con nomi, marchi o segni distintivi atti ad indurre in inganno il compratore.
Il soggetto veniva inoltre segnalato alla Questura di Taranto per l’adozione del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Castellaneta.
Analoghi controlli, anche con finalità preventiva, saranno attuati nelle prossime settimane dai Carabinieri su tutta la fascia litoranea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here