Si Rinnova anche quest’anno la tradizione della distribuzione del pane di S.Antonio

0
359

Quando la tradizione si unisce alla devozione, ne nasce un connubio imprescindibile. Anche quest’anno grazie all’interessamento di Alfonso Greco, commerciante tarantino, si è potuta svolgere la tradizionale distribuzione del pane di S. Antonio. Come nelle edizioni passate Giovanni Aprea presidente della onlus Borgo Via Giusti, con il suo vice Natale Novellino (anch’essi devoti al Santo taumaturgo) ha curato la distribuzione del pane del santo (pane a cui vengono attribuite, dalla credenza popolare, proprietà miracolose, come ci viene tramandato nei secoli). Con loro come da qualche anno si è unita l’associazione Delfino Blu con il suo presidente Emanuele Millarte e il suo vice I sodalizi su nominati si sono avvalsi dell’aiuto di volontari propri iscritti e altri di due associazioni di protezione civile. Ma la devozione al Santo non conosce confini nella nostra città , tant’è che ogni anno si uniscono alla distribuzione del pane anche altri amici, come il giornalista Francesco Leggieri, e dal consigliere comunale Aldo Renna, noti per il loro impegno nel sociale. Ma a prescindere da personaggi più o meno noti della città, tanti altri hanno dato il loro supporto, giovani e meno giovani come Daniele Lupo, perchè l’evento, ogni anno attira centinaia di persone, che in una prima distribuzione (09,30) hanno accalcato il sagrato della chiesa del Sacro Cuore di Gesù, dove hanno atteso la consueta benedizione del pane (da parte di don Marco, collaboratore del parroco Don Luigi Larizza) e successivamente altrettanti devoti hanno atteso, la seconda distribuzione, in via Temenide, nei pressi del negozio di Alfonso Greco (ore 10,30). La solidarietà, malgrado tutto, non va in vacanza a Taranto.

Gianfranco Maffucci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here