Sodalizio criminale di stampo mafioso: anche le istituzioni coinvolte negli arresti

0
1241

L’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Lecce, su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, che avrebbe portato alle misure cautelari nei confronti di 27 persone, avrebbe coinvolto anche ruoli amministrativo-istituzionali della provincia.

Fra i destinatari delle misure sarebbero inclusi infatti anche amministratori e politici locali di tre Comuni ricadenti nelle province di Taranto e Brindisi.

I primi ad essere stati rivelati sarebbero gli attuali sindaci di Avetrana – indagato per concorso esterno – ed Erchie, ed un ex consigliere di Manduria, quest’ultimo indagato per scambio elettorale politico – mafioso.

Si aspettano nuovi aggiornamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here