Sorpresi con documenti falsi e oltre 4.000 euro in contanti. Un arresto e una denuncia

0
408

I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione di documenti falsi un 33enne di nazionalità rumena,  residente ad Imperia, incensurato. Nel medesimo contesto è stato denunciato in stato di libertà per corresponsabilità con il prevenuto un 36enne connazionale, domiciliato in Romania anch’egli incensurato.

Intorno alle 14:00 di ieri ai militari della Stazione di San Giorgio Jonico giungeva una segnalazione circa la presenza a Monteparano di due individui dall’atteggiamento sospetto.

I Carabinieri, prontamente intervenuti, rintracciavano i due soggetti a bordo di una utilitaria nei pressi di un istituto di credito del posto.

I militari procedevano, quindi, al controllo dei predetti, rinvenendo, occultati sul 33enne, numerosi documenti di identità falsi di varie nazionalità,  codici fiscali palesemente falsi e diverse carte postepay di dubbia provenienza, nonché la somma di denaro contante pari ad oltre 4.000 euro.

Il prosieguo della perquisizione consentiva, altresì, di rinvenire anche un computer portatile ed alcuni telefoni cellulari.

Il tutto, unitamente all’autovettura, risultata essere di proprietà del 33enne, veniva sottoposto a sequestro.

Il 33enne ed il 36enne condotti in caserma, al termine delle formalità di rito, venivano rispettivamente arrestato per possesso di documenti falsi e su disposizione del P.M. di turno Dott. Maurizio Carbone, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto e denunciato in stato di libertà.

Sono in corso indagini tese a chiarire i motivi della presenza dei due in Monteparano, nonché l’uso che hanno e/o che avrebbero fatto dei documenti falsi e la provenienza del denaro e di quant’altro rinvenuto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here