Spaccio di droga e furto: arresti

0
379

Di seguito, comunicati diffusi dalla questura di Taranto:

Nella serata di ieri gli Agenti della Squadra Volante in collaborazione con i “Falchi” della Squadra Mobile, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente il tarantino di 22 anni DENTICE Gaetano.

 

Intorno alle ore 21.00 di ieri sera, nel corso di mirati servizi antidroga, gli Agenti della Sezione Falchi, notavano in Piazza Castello un giovane aggirarsi con fare sospetto, tipico di chi è dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Gli Agenti, impegnati però in un’altra operazione di Polizia, decidevano di informare i colleghi della Sala Operativa, che immediatamente inviavano sul posto un equipaggio della Squadra Volante. Il ragazzo segnalato veniva rintracciato dai poliziotti dopo alcuni minuti in Corso Due Mari.

 

Nonostante  il primo sommario controllo dava esito negativo, i poliziotti notando un certo nervosismo da parte del fermato decidevano di approfondire il controllo conducendolo negli Uffici della Questura.

 

Giunti in via Palatucci a conferma di quanto sospettatato, da un più approfondita ispezione, gli Agenti recuperavano all’interno di una scarpa destra del giovane fermato un piccolo involucro contenente circa 6 dosi di hashish e all’interno della biancheria intima altri 13 piccoli involucri contenenti cocaina.

 

Dopo quanto recuperato il 22enne veniva tratto in arresto e su disposizione dell’A.G. competente veniva posto agli arrersti domiciliari. La sostanza stupefacente e la somma di 20 euro trovati nel portafoglio  dell’arrestato e probabile provento dell’illecita attività di spaccio, veniva posto sotto sequestro.

 

 

 

QUARTIERE PAOLO VI: SORPRESO A RUBARE TUBI INNOCENTI – ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO

 

 

 

Nel tardo pomeriggio di ieri, gli Agenti della Sezione Volanti nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, percorrendo  Viale del Lavoro al Quartiere Paolo VI, notavano nei pressi di un cantiere edile,  quattro persone intenti a asportare dei tubi innocenti ed a caricarli all’interno di un cassonetto dei rifiuti.

 

Alla vista dei poliziotti i quattro lasciavamo immediatamente quanto stavano asportando e si davano a precipitosa fuga nelle campagne circostanti ciascuno in direzione diversa. Gli agenti con l’ausilio di altri colleghi giunti nel frattempo sul posto, si ponevano al loro inseguimento riuscendo a fermare uno dei quattro nelle campagne adicenti alla S.P.  172.

 

L’uomo, GALANTE Fabrizio tarantino di 42 anni,  veniva così tratto in arresto per furto aggravato in concorso con altri.

 

I tubi innocenti venivano, dopo le formalità di rito, restituiti ad un responsabile del cantiere.

Tutt’ora in corso le indagini per individuare i complici dell’arrestato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here