Successo per la prima regata nazionale a Taranto

0
334

img-20160919-wa0009curva4

img-20160919-wa0013img-20160919-wa0008SUCCESSO PER LA PRIMA REGATA REGIONALE DI CANOTTAGGIO A TARANTO
110 gli atleti. 300 i turisti in città per assistere alla manifestazione a San Vito

“Meglio di così non poteva andare”, così Nicola Sgobba Federazione Italiana Canottaggio – Comitato Regionale Puglia e Basilicata. La splendida giornata e il mare calmo hanno consentito ieri (ndr. domenica 18 settembre), grazie al supporto della Marina Militare, il regolare svolgimento della prima regata regionale di canottaggio nelle acque di Taranto, l’unico bacino pugliese capace di garantire gare in linea sulla distanza dei 2.000 metri. “Alla Marina Militare va un ringraziamento per la gentile concessione del porticciolo di San Vito, sede logistica dell’evento sportivo da tutti apprezzato, luogo ideale per lo sport del remo”, conclude Sgobba.

Sette le Società presenti (Lazio Cc, Lni Barletta,
Monopoli2005, Barion Cc,
Pro Monopoli,
Vvf Carrino,
Lucani Cc) che hanno ottenuto tutti ottimi risultati. 110 gli atleti dai 10 anni ai master che hanno gareggiato nelle tre specialità (singolo, doppio, quattro di coppia) in 40 gare differenti. Il livello degli atleti ha mostrato un equilibrio tra gli equipaggi.
Da segnalare, e premiati dal Comitato Organizzatore Locale, Ilaria Bovio (Circolo canottieri Barion Bari) per la passione e la determinazione, Davide Palma (Pro Monopoli) per i risultati ottenuti nel 2016 e Fabiana Cosi (Vigili del Fuoco Carrino di Brindisi) per l’altruismo, la forza, l’impegno dimostrato oltre ai risultati conseguiti.

Presenti il Capitano di Vascello Vito D’Elia, il Tenente di Vascello Alessandro Diceglie e il Presidente del CONI Giuseppe Graniglia.

“Una sana giornata all’insegna dello sport del canottaggio, un clima sereno e voglia di far emergere Taranto, che dopo 5 anni ritorna nelle acque di San Vito – commenta Nicola Mancini, Responsabile del Comitato Organizzatore per conto della Federazione Italiana Canottaggio – Ci auguriamo che la collaborazione con la Marina Militare possa continuare e che il canottaggio ritorni ad essere una costante per la nostra città”.

“Siamo molto soddisfatti di come si è svolta l’intera manifestazione. Credo che abbiamo centrato l’obiettivo: far ritornare uno sport del mare nella città, promuovendola al di là dei confini”, va avanti Pino Lessa, ACI Taranto.

“E’ stata una giornata bellissima che ha permesso a Taranto di offrirsi nel suo splendore. Siamo sempre più convinti che sport e turismo siano un ottimo binomio. E col tempo lo stiamo dimostrando. Solo ieri sono arrivate ben 300 persone”, conclude Irene Lamanna (Turismo ACI)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here