TARANTO C5 PROMOSSO IN C1

0
402

E’ il capolavoro di Buonafede, che è riuscito a tenere unito il suo straordinario gruppo credendoci sempre senza mai mollare. Una stagione a rincorrere il forte Monopoli che proprio al fotofinish, grazie ad uno strepitoso Castellaneta ha avuto la battuta d’arresto più pesante: sabato, dunque, baresi nel salotto di casa con la radiolina accesa e Taranto in campo per compiere l’operazione sorpasso che è riuscita alla grande. Ora si può dire ufficialmente: ionici a più due e dritti dritti in C1. Oltre il tecnico tarantino che con le sue capacità ha riportato la squadra in C1, perni principali di questo sogno che finlamente si è potuto realizzare sono stati Valerio Chiarelli e Luca Malizia: tarantini che con passione e sacrifici hanno avuto voglia e la caparbietà di ricominciare dopo lo scippo dell’anno scorso, ad opera dell’Adelfia.

Ma passiamo alla gara: Taranto-Lecce non parte poi così bene per i padroni di casa. Salentini che si chiudono ottimamente e che insaccano per due volte in 6′, il portiere ionico Masiello (autore di una prova attenta). I tarantini non si deconcentrano e giocano la gara con tranquillità e grandi giocate: Nico Cava è ispirato, diverte e fa esultare. Carmine Pietanza è superlativo con una strepitosa doppietta. La vecchia guardia c’è… Il primo tempo si chiude sul 3-2 per i padroni di casa, con Buonafede che negli spogliatoi chiede con foga di chiudere subito la contesa. Nella ripresa il Taranto continua a giocare costringendo i giallorossi, a mettere in campo il portiere in movimento: la partita finisce 7-4 e la festa può avere inizio…

Nel post gara questa l’analisi del condottiero Fabio Buonafede: “Lo 0-2 subito nei primi minuti della partita ci stava facendo perdere le staffe ma i ragazzi sono stati bravi a giocare tranquilli, mantenendo la calma: ci credevano tutti. Dopo il primo time out ho cambiato qualcosa e i miei calciatori sono stati strepitosi ad interpretare queste mosse, riuscendo a chiudere la prima frazione di gioco con il risultato di 3-2. Tra primo e secondo tempo ho chiesto di blindare, quanto prima, il risultato: così, per qualche minuto, è stato, visto che i salentini si sono riportati sul 4-3 dopo poco tempo. Il 6-3 di Mimmo Cordola è stato fondamentale: ha spezzato le gambe ai leccesi, e di li fino al termine della sfida non siamo andati più in difficoltà”.

IL LECCE: “Se la sono giocata partendo a mille: si sa però il “Tursport” è un campo difficilissimo. Anche per loro era una partita decisiva per agguantare i play off, che a parer mio, avrebbero meritato. La voglia del mio Taranto è stata fondamentale”.
EMOZIONI: “E’ stato tutto meraviglioso: adesso voglio soltanto rilassarmi un po’ anche se avremo il triangolare con le vincenti degli altri due gironi. E’ un sogno che si realizza: siamo stati più forti delle ingiustizie che ci hanno toccato nell’ultimo periodo. Si è visto che fine ha fatto l’Adelfia. Quante sciocchezze si sono dette sulla mia società: staff e squadra composta da persone per bene e appassionate. Ringrazio tutti i tifosi presenti sabato: ritengo che questa festa sia stata la più bella che si è vista, a livello sportivo, negli ultimi anni nella nostra città. Ringrazio i due perni della società Valerio Chiarelli e Luca Malizia, così come tutti coloro che mi hanno aiutato in quest’avventura. Ovviamente, un elogio va ai miei calciatori”.

IL TABELLINO
TARANTO C5-LECCE 7-4 Marcatori: 3′ Di Noi (L), 6′ De Carlo (L), 9′ Cava (T), 22′ e 45′ Pietanza (T), 30’più2′ e 53′ Rambaldi (T), 56′ Cordola (T), 30’più1′ Arnesano (L), 30’più3′ L’ingesso (T)

TARANTO C5: Masiello, Reale, Turi, Cordola, De Risi, De Paola, Roberti, Rambaldi (K), Cava, L’ingesso, Pietanza, De Iaco
LECCE: Rametta, Arnesano, Ciampi, Ingrosso, Gigliola, Pagano, De Carlo, Bongermino, Longo, Mininanni, Marciante, Di Noi

Note: Corner: 7-3
Ammoniti: ongermino (L), De Paola (T), Marciante (L) Espulsi: ne
Recuperi: 2′ e 3′ Spettatori: circa 350

22a Giornata – 23/04/16

Alberto-Francavilla 6-7
Latiano-Mesagne 8-10
Real Castellaneta-Cocoon Fasano 16-6
Ruffano-Futsal Castellaneta 3-8
Taranto C5-Lecce 7-4
RIPOSA: Audace Monopoli

CLASSIFICA

Taranto C5 54
Audace Monopoli 52
F.Castellaneta 46
Lecce 37
Francavilla 35
Latiano 29
Mesagne 19
Real Castellaneta 15
Ruffano 13
Alberto 11
Fasano 9

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here