Taranto- Cazzarò: “Il Potenza non ci attaccherà alto, dovremo fare noi la gara”

0
282

Nella consueta conferenza del sabato, il tecnico del Taranto Michele Cazzarò illustra lo stato d’animo della squadra: “In questi giorni siamo stati sereni, niente di più e niente di meno delle precedenti settimane”. Domani allo “Iacovone” giungerà il Potenza di mister Marra: “Ha una buona organizzazione di gioco ed un bravo allenatore; mi preoccupa come team perché non ha punti di riferimento davanti e sono quindi pericolosi. Sicuramente non ci attaccheranno alti, dunque saremo sempre noi a fare la partita”. Agli ionici mancherà Marsili per squalifica: “E’ un’assenza importante, perdiamo molto in personalità. In campo dà il massimo in ogni occasione ed è un vero e proprio trascinatore per i compagni”. Sulla formazione: “A centrocampo sceglierò uno tra Chiavazzo, Voltasio e anche Gaetano che potrebbe indietreggiare; in difesa occorrerà invece fare sempre di necessità virtù”. Il trainer rossoblù non è estremamente contento delle variazioni di orario: “Avrei preferito giocare prima delle 16.30, ma ormai tutti fanno così anche se non condivido queste scelte. Dovrebbe intervenire la Lega per far rispettare gli orari iniziali”. Questa la differenza tra il Taranto e le battistrada Virtus Francavilla e Nardò: “Hanno avuto una maggior continuità di risultati e sono meritatamente al primo posto”. Chiusura sul calendario: “Chi pensa che il nostro sia il più semplice non ha mai giocato a calcio, perché le gare più difficili sono proprio quelle contro le compagini che hanno bisogno di punti salvezza”.

Francesco Calderone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here