Taranto- Coordinamento fuorisede: “Montervino vada via, la società lavori per il ripescaggio”

0
328

E ANCHE QUEST’ANNO…SI VINCE L’ANNO PROSSIMO!

Il nostro amato Taranto non riesce a vincere neanche un campionato di serie D mediocre come quello di quest’anno.

E questa volta le responsabilità emergono con ancora maggiore chiarezza.
Ci auguriamo che il Direttore Sportivo Montervino dia seguito al suo impegno preso in una conferenza stampa resa dopo i fattacci del post Torre del Greco e lasci il suo incarico, dopo un biennio pieno di promesse e propositi ma che a tutti gli effetti si è rivelato essere perdente e fallimentare dal punto di vista tecnico.

Chiediamo che al più presto venga individuato un allenatore con il quale costruire la squadra già a giugno, senza i ritardi (colpevoli e non) che hanno costellato le precedenti stagioni.
Che si vada subito alla ricerca degli under di qualità e degli over che possano fare la differenza.
Chiediamo e pretendiamo una stagione normale, con una squadra al completo che parta in ritiro a luglio, che faccia le amichevoli e che si presenti all’avvio della stagione ufficiale con i titolari e non con la juniores.
Basta temporeggiare nel costruire la squadra nell’attesa della chimera del ripescaggio. Se sarà ripescaggio, la Società dovrà essere in grado di apportare i correttivi necessari.

Chiediamo e pretendiamo, ancora, che, in attesa del Consiglio Federale che si esprimerà sui ripescaggi, si raggiunga il miglior piazzamento utile per concorrere allo stesso e sfruttare la possibilità di tornare in Lega Pro, anche se dalla porta di servizio.

A tal proposito chiediamo alla Società che faccia chiarezza sin da subito subito sulla sua volontà di perseguire il ripescaggio ad ogni costo. E sottolineiamo ogni costo.

Che vengano coinvolti altri imprenditori, che venga coinvolta la città.

Chiediamo, infine, alla Fondazione Taras che si faccia portavoce delle nostre richieste e che diventi parte attiva nel tentativo di raggiungere la tanto desiderata Lega Pro.

Comunicato del Coordinamento Tifosi Tarantini Fuorisede

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here