Taranto- Danneggia un’auto ed insulta carabinieri: arrestato un cittadino bengalese

0
383

I Carabinieri della Stazione di Taranto Nord hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale, un 27enne, bengalese, censurato.

I militari, nel corso  di un servizio di pattuglia automontata, intervenivano presso la Stazione Ferroviaria di Taranto ove sorprendevano MATUBBER Rasel intento a danneggiare, senza alcun motivo, un’autovettura parcheggiata di fronte allo scalo ferroviario, nella disponibilità di un ignaro tarantino. I Carabinieri, immediatamente intervenuti, bloccavano l’uomo in palese stato di agitazione, risultato poi essere irregolare sul territorio nazionale, per condurlo in caserma.

L’individuo, alla vista dei militari, si rivolgeva loro pronunciando frasi intimidatorie ed ingiuriose, tentando di aggredirli.

In considerazione di quanto precede, e tenuto conto che i ripetuti tentativi di portare alla calma l’esagitato avevano dato esito negativo, lo stesso veniva tratto in arresto per danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, dott. Enrico Bruschi, veniva associato presso la Casa Circondariale di Taranto.

Ieri mattina all’esito dell’udienza per direttissima, il cittadino bengalese che non risulta giunto in questo centro nell’ambito degli arrivi all’Hot Spot, è stato condannato alla pena di anni 1 di reclusione per danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale e rimesso in libertà con l’affidamento all’autorità di P.S. per le procedure amministrative connesse alla sua posizione di clandestino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here