Taranto – Domenica fra referendum e negozi aperti

0
381

15267765_10207609871994209_7995142543855719123_n 15337400_10207609872074211_7200805002588453260_n 15349664_10207609872434220_5559215252039251949_n 15380598_10207609872474221_796750606050716962_n. Parcheggio domenicale a pagamento, come tutte le domeniche del mese. Giornata primaverile, tarantini, dopo il voto, a pranzo fuori o nelle residenze estive. In città non molti i negozi aperti, pochi gli affari. Si spera nei prossimi giorni. Non ci sono file di auto, parcheggi custoditi, semivuoti. Al Borgo, il solito. Mercatino dell’artigianato in piazza Immacolata. Commercianti disperati che inseguono telefonicamente i vigili urbani: per strada bancarelle di cingalesi. Al mattino come a sera. Un Natale che si annuncerebbe fiacco, se non fosse per la voglia di svoltare dei negozianti. Ai prossimi giorni, dopo che il voto andrà in ghiaccio e sarà possibile avere un’idea più completa sul Natale cittadino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here