Taranto – Dramma della povertà

0
949

Taranto-Anziana vive da tempo sommersa dai rifiuti
Questa mattina il parroco della chiesa del Sacro Cuore, don Luigi Larizza, avvertito da alcuni parrocchiani, si è recato in via Nettuno 21, al piano romano dello stabile. La scena che gli è apparsa davanti agli occhi lo ha lasciato incredulo: la donna vive in due stanzette, sommersa letteralmente da rifiuti e da suppellettili, senza luce e acqua. Un odore nauseabondo assale già all’uscio che resta semiaperto per le ostruzioni presenti in casa, mura umide; dove dormisse, non si capisce, visto il pochissimo spazio per muoversi, una finestra sempre aperta, che con il freddo intenso di questi giorni sembra impossibile sia rimasta viva. Allertati dal Parroco, sono intervenuti i cavalieri Templari della Militia Christi di Taranto i quali, fedeli all’impegno intrapreso da sempre, si sono immediatamente adoperati per avvertire network cittadini, stampa locale e chiunque potesse far intervenire i servizi sociali, mentre il parroco restava sul posto, attendendo che qualcuno intervenisse per sollevare l’anziana donna dalla condizione disumana in cui versa, probabilmente da anni, dimenticata da tutti. Ma la Taranto che opera bene, poco fa don Luigi Larizza (18,40 circa) ringraziava l’ufficiale della polizia locale del turno del pomeriggio, che presa a cuore la situazione, con i suoi uomini, ha disposto il ricovero dell’anziana signora in geriatria presso l’ospedale Nord (Moscati) la situazione sarà così sottoposta ai servizi sociali ed all’ufficio igiene. Naturalmente don Larizza ringrazia tutti coloro che hanno capito e voluto agire.
Gianfranco Maffucci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here