Taranto- Ecco i dettagli dell’ultima giornata del Torneo ANT

0
410

Nella serata di ieri si è conclusa ufficialmente la sesta edizione del Torneo ANT, svoltosi dallo scorso 31 maggio allo stadio “Erasmo Iacovone”, e organizzato dalla scuola calcio ASD Albatros capitanata dal presidente Franco Troccoli e dal vice Roberto D’Onofrio. L’atto finale della manifestazione è stato il match tra Mar Piccolo e Mar Grande, vinto da Mar Piccolo con il punteggio di 3-1. Tanti gli atleti tarantini presenti, da Mignogna a Fonzino, passando per Ungaro, Maraglino e Prete solo per citarne alcuni. Durante l’evento benefico abbiamo avvicinato alcuni dei protagonisti; ecco tutti i dettagli:

DOMENICO VITTI-TECNICO MAR PICCOLO: “Stare qui allo Iacovone con i bambini è bellissimo, una grande soddisfazione. La motivazione è importante visto che comprende anche il sociale. Abbiamo chiuso questo torneo con la tarantinità totale, con la sfida Mar Piccolo-Mar Grande; io ho guidato la prima squadra, ma il risultato non era importante, era fondamentale l’aggregazione della gente”.

MIMMO RECCHIA-TECNICO ATLETICO TARANTO: “La solidarietà è importante, partecipiamo con grande entusiasmo. E’ una cosa bella veder gioire e giocare i nostri bambini, che a prescindere dal risultato restano soddisfatti anche dalla cornice di pubblico e dallo Iacovone, uno stadio che è sempre affascinante”.

GIUSEPPE UNGARO-CALCIATORE MANTOVA: “Sono contento di aver giocato questa gara a scopo benefico, è stato bello poterci essere. Sono felice di aver rivisto tanti amici e compagni. Ritornare allo Iacovone mi ha dato tante emozioni, essendo cresciuto qui; i ricordi restano sempre impressi nella testa di ogni tarantino, sono davvero orgoglioso e molto contento”.

LEONARDO GUERRA-CALCIATORE CORREGGESE: “Ringrazio tutti per l’invito, è una cosa bella partecipare a questo evento. L’emozione è grandissima, questo stadio è la mia casa; giocare qui è fantastico”.

IVAN LECCE-CALCIATORE MATELICA, IN PRESTITO DAL TARANTO: “Questo torneo è interessante ed emozionante perché qui allo Iacovone tutti vorrebbero poter scendere in campo”.

GIUSEPPE SCARCIGLIA-PRESIDENTE UISP: “E’ bello aiutare un’associazione come l’ANT, io mi occupo della gestione arbitrale e avendo inoltre avuto un problema con mia sorella la sosteniamo spesso con alcuni nostri tornei”.

Francesco Calderone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here