Taranto-Fondi: le pagelle

0
350

Le pagelle di Taranto-Fondi:

GIORDANO 5: nonostante non disputi nel complesso una brutta gara, è però artefice di un’uscita maldestra nei minuti di recupero del secondo tempo supplementare, che costa l’eliminazione degli ionici dai playoff assieme alla disattenzione dei compagni difensivi.

DE GIORGI 6: sufficiente la prestazione del difensore, al rientro dopo un mese di infortunio.

PAMBIANCHI 6: bene anche lui, lottatore fino all’ultimo secondo di partita.

MARSEGLIA 4: da dimenticare il suo incontro con numerosi errori in retroguardia. Peggiora del tutto la sua giornata con un fallo da rigore nella ripresa, che gli causa anche l’espulsione per doppia ammonizione.

NOSA 5.5: spinge diverse volte, cercando anche buoni cross in mezzo; cala sensibilmente col passare dei minuti.

CIARCIA’ 4.5: non azzecca praticamente nulla; la sua manovra è imprecisa e piena di banali errori.

MBIDA 6: serve l’assist vincente a Siclari e mette in campo grinta. Cala anche lui durante l’incontro.

GUARDIGLIO 5: non incide sulla corsia mancina e sulla rete dell’1-2 di Tiscione avrebbe potuto affrontare l’avversario con maggior vigore.

YEBOAH 6: qualche spunto interessante e anche un bel tiro parato da Calandra.

GENCHI 5: sfiora la marcatura in una sola circostanza, quando il portiere laziale interviene nel migliore dei modi evitandogli la gioia personale. Non si rende però protagonista di un match entusiasmante, anzi è evanescente e troppo individualista.

SICLARI 6.5: è l’autore del gol che illude i circa 4000 tarantini presenti sugli spalti. Corre senza sosta, ma commette anche lui qualche errore. E’ sostituito nei supplementari perché ormai senza energie.

GAETANO (20′ s.t.) 5: non riesce a mettersi in mostra.

ANCORA ( 5′ p.t.s.) 6: entra in campo con la sua solita voglia di spaccare il mondo. Prova a segnare, ma Calandra gli dice di no.

ALVINO (18′ s.t.s.) s.v.: impossibile da valutare.

CAZZARO’ 5: gli inserimenti di Marseglia come difensore centrale e Guardiglio sulla fascia sinistra non gli danno ragione. Da salvare è solo la prima frazione di gioco, poi dal secondo tempo in poi il suo Taranto cala vistosamente, complice anche il rosso a Marseglia, e crolla nel secondo tempo supplementare. Qualcosa non è andato nel verso giusto, ma purtroppo adesso non si può fare più nulla per rimettere in sesto la situazione. I rossoblù sono fuori dai playoff e chiudono la stagione malamente. I tifosi, ormai delusi cronicamente, hanno paura ad immaginare il futuro.

Francesco Calderone

In foto Salvatore Marseglia

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here