Taranto – Forfait Bertè

0
580
Fonte: Mino Lo Re

La cantautrice italiana rinuncia a partecipare alla presentazione del suo libro alla Libreria Ubik, ed ecco la risposta del tarantino perbene!

Attesa non ripagata per l’arrivo della Bertè alla Libreria Ubik di Taranto. Difatti, dopo le vicissitudini che l’avrebbero vista protagonista a Bari, la cantautrice italiana avrebbe deciso di non presentarsi all’incontro fissato per lunedì 25 gennaio.

Fonte: Mino Lo Re
Fonte: Mino Lo Re

Con l’amaro in gola, un po’ di malinconia e nostalgia nel voler rivivere i ricordi del “tempo che fu”, mediante le domande che avrebbe, poi, posto il giornalista Roberto Missiani, giunge la replica del relatore della serata, lo stesso Missiani, il quale, rappresentando l’intera cittadinanza e il “tarantino perbene”, così enuncia dopo aver appreso della mesta decisione:Ci troviamo alla Libreria Ubik di Taranto: Loredana Bertè ha dato forfait, quindi, stasera, non sarà nostra ospite. Ci dispiace che in << Terra di Bari >> ti abbiano fatto arrabbiare, Loredana. Avevamo preparato l’accoglienza migliore di cui siamo capaci, però, i tuoi fiori, non andranno perduti” e, rivolgendosi alla signora Maria, alla sua sinistra, le porge regalmente il mazzo di fiori, simbolo e omaggio da donare alla Bertè.

Fonte: Mino Lo Re
Fonte: Mino Lo Re

 

 

La cortesia, l’educazione, la garbatezza e la rettitudine del giornalista che rappresenta degnamente la sua città e che, nonostante il forfait della cantautrice, tende ad avvalorare l’accoglienza dei concittadini, ansiosi di poter assistere alla presentazione della sua “autobiografia”, ascoltando con ammirazione quanto avrebbe potuto proferire in una serata indimenticabile, segnata dall’eccentricità di una donna che è stata l’icona della musica italiana per diversi anni: Loredana Bertè.

Fonte: Mino Lo Re
Fonte: Mino Lo Re
Fonte: Mino Lo Re
Fonte: Mino Lo Re

 

 

 

 

 

 

 

 

Infine, un doveroso ringraziamento a Mino Lo Re per la gentile concessione fotografica, ricca di particolari e cura meticolosa dei dettagli.

Eleonora Boccuni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here