Taranto-Matera termina pari

0
565

ta1

ta2

ta3

ta4ta6auteri_bordocampo_thumb400x275cassia-1jodicestendardo-624x422di FRANCESCO LEGGIERI. Il minuto di raccoglimento per i terremotati e il conseguente fragoroso applauso del pubblico, con una carica che non si vedeva e sentiva da almeno un ventennio, sanciscono l’inizio delle ostilità. Alla fine è pari tra Taranto e Matera ma è difficile da decifrare una partita dal doppio volto che ha visto una superiorità territoriale dei lucani per buona parte dell’incontro. Il Taranto dei primi minuti ha fatto subito comprendere al Matera che non sarebbe stato facile domarlo, lo testimonia il vantaggio al nono minuto, scaturito da un calcio di punizione di Stendardo. Il Matera ha reagito subito ma ha mostrato le sue migliori qualità nella seconda frazione e solo su un dubbio calcio di rigore, è arrivato al pareggio, al ventesimo, siglato da Infantino. I 9.459 spettatori di domenica 29 agosto, devono far comprendere subito alla società quanto amore ci sia intorno alla squadra e, proprio per questo, riteniamo si debba subito intervenire per migliorare ancora di più l’assetto tecnico della compagine (cosa che, ne siamo certi, fa sta avvenendo in queste ore).
Cronaca Taranto-Matera: al 9′ Taranto subito in vantaggio: bella punizione di Stendardo che centra il palo interno e manda la sfera alle spalle di Bifulco. Al 16′ conclusione di Infantino, a lato; al 20′ assist di De Rose per Strambelli, l’attaccante ci prova col mancino ma trova la pronta risposta di Maurantonio. Al 36′ sinistro dalla distanza di Strambelli, Maurantonio blocca; al 43′ tiro di Carretta, sopra la traversa.

Secondo tempo: al 4′ scambio Balistreri-Nigro, il centrocampista rossoblù conclude col mancino abbondantemente sopra la traversa. All’11’ tentativo di Armellino, Maurantonio respinge. Al 19′ sinistro di Carretta, Maurantonio c’è. Al 21′ rigore in favore del Matera per un fallo di mano di Nigro: dal dischetto Infantino spiazza Maurantonio e realizza l’1-1. Al 27′ tiro di De Giorgi, alto; al 36′ Sartore Dos Santos impensierisce Maurantonio. Al 39′ conclusione a giro di Infantino, sul fondo.

TARANTO 1-1 MATERA
Marcatori: al 9′ pt Stendardo (TA); al 21′ st Infantino (MT).
TARANTO: Maurantonio, De Giorgi, Pambianchi, Nigro, Paolucci (1′ st Balzano), Stendardo, Potenza (17′ st Magnaghi), Sampietro, Bollino, Balistreri, Altobello (31′ st Cedric).
A disposizione: Pizzaleo, De Salve, Boccadamo, Cardea, Fanelli, Makarov, Langellotti, Lo Sicco.
MATERA: Bifulco, Mattera, De Rose (9′ st Iannini), Piccinni, Infantino (42′ st Louzada), Strambelli, Carretta (31′ st Sartore) , Armellino, Di Lorenzo, Casoli, Ingrosso.
A disposizione: D’Egidia, Scognamiglio, De Franco, Meola, Alastra, Gigli.
Arbitro: Carlo Amoroso di Paola. Assistenti: Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Agostino Maiorano di Rossano.
Ammoniti: 28′ pt Ingrosso (MA), 28′ pt Stendardo (TA); 2′ st De Rose (MA), 3′ st Altobello (TA), 7′ st Piccinni (MA), 21′ st Nigro (TA), 40′ st Maurantonio (TA), 43′ st De Giorgi (TA)
Espulsi: /
Note: 9.500 spettatori circa. Recupero: 2′ pt – 4′ st.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here