Taranto – Nota di Vietri F.I. in merito al consiglio comunale saltato

0
579

Consiglio comunale odierno saltato in apertura di seduta vista l’assenza del Sindaco che avrebbe dovuto relazionare sulle problematiche del commercio. Assenza che ha causato l’allontanamento per protesta da parte dell’opposizione ed il conseguente scioglimento della seduta per l’assenza in aula di un numero di consiglieri della maggioranza sufficienti a garantire il numero legale.

Ancora una volta il Sindaco Stefàno, chiamato per mesi dal consiglio comunale a relazionare sulle problematiche riguardanti il commercio, diserta la seduta della massima assise cittadina; seduta a cui erano assenti anche la giunta ed i consiglieri di maggioranza che, solo in sette, non hanno garantito il numero minimo per l’inizio dei lavori. E’ evidente il disinteresse di tali amministratori verso il bene comune visto che attendevamo atti riparatori rispetto alla variazione di bilancio approvata nel mese di novembre scorso con la quale l’amministrazione aveva tagliato la metà dei fondi destinati ai progetti di valorizzazione del commercio e la totalità delle risorse finalizzata allo sviluppo dei piani commerciali. Il sottrarsi al confronto da parte del sindaco su tali problemi attesta l’indifferenza dell’amministrazione comunale verso la grave crisi che investe i settori del commercio e dell’artigianato con continue chiusure di attività e conseguente ghettizzazione delle vie cittadine, con continue perdite di fatturato da parte di imprese e conseguenziale impoverimento dell’economia locale e con il continuo licenziamento di personale dipendente ed aumento della disoccupazione; per essere chiari “la morte della città”.  Del resto trattasi di un amministrazione comunale inetta in tutto ed infatti è notizia di stamane che il nuovo assessore al bilancio nominato dal sindaco solo una settimana fa si sia già dimessa. Siamo alle comiche finali, speriamo per la città che ciò finisca quanto prima.

Giampaolo Vietri Consigliere Comunale di Taranto – Forza Italia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here