Taranto- Paranormal Circus: la nostra intervista al responsabile tournée e clown Dario Dragos

0
568

Dallo scorso 20 ottobre è a Taranto, precisamente in viale Unicef, il Paranormal Circus. Lo spettacolo horror sta riscuotendo un grande successo nella città ionica e dunque noi de “La Voce di Taranto” abbiamo deciso di conoscere più dettagliatamente questo circo innovativo, che resterà in riva allo Ionio fino al prossimo 6 novembre. Vi proponiamo qui di seguito la nostra intervista al responsabile della tournée e clown “cattivo” del Paranormal Circus, Dario Dragos.

Quando e com’ è nata la passione?

“La passione è presente sin da quando siamo nati, avevamo già dentro lo spettacolo e l’horror. Proveniamo da una famiglia circense e il sogno di realizzare questo spettacolo innovativo si è concretizzato ad ottobre del 2014; proprio qui a Taranto infatti abbiamo festeggiato i nostri primi due anni. Avremmo potuto scegliere qualsiasi argomento, ma abbiamo preferito l’horror perché piace di più alla gente ed è collegato maggiormente al circo grazie alla presenza di comici ed acrobati. Ci sono 3 spettacoli: oltre a quello che stiamo facendo qui, c’è il Paranormal 2 in scena a Malta e poi nel periodo di Natale ne inaugureremo un altro”.

L’ottimo rapporto tra gli attori prosegue anche nella vita di tutti i giorni, al di fuori dello show?

“Assolutamente sì, siamo come quelli della casa del Grande Fratello. Ognuno ovviamente ha la sua vita privata, ma siamo tutti amici altrimenti il lavoro sarebbe svolto male. Siamo persone perbene che ci diamo molto da fare”.

Come ha risposto finora la città di Taranto?

“Direi molto bene, c’è quasi sempre stato il tutto esaurito. Spesso è capitato di aver lasciato delle persone fuori perché era terminata la disponibilità dei posti. Anche se in quel momento si arrabbiano un po’, tornano ugualmente il giorno dopo. Poi alla fine delle esibizioni riceviamo molte volte la standing ovation e per noi è davvero una bella sensazione. Inoltre la gente ci tratta come delle star, ci riconosce in giro e vuole scattarsi delle foto. Purtroppo però non possiamo prorogare la nostra permanenza perché abbiamo già altre date confermate”.

Visto l’enorme successo riscontrato, Taranto sarà una delle tappe prescelte anche per l’anno prossimo?

“Se non ci sarà possibilità l’anno prossimo, sicuramente ci saremo tra due anni con il nuovo spettacolo Paranormal 2, che probabilmente è ancora più interessante. Paranormal 2 è al momento a Malta, come detto precedentemente, e poi si recherà a Palermo e Cagliari. Le stesse tappe di quest’anno saranno forse ripetute proprio tra un paio d’anni”.

Si sono mai verificati episodi spiacevoli con il pubblico?

“Non ricordo reazioni negative degli spettatori, più che altro quasi ogni sera ci sono spettatori che si spaventano parecchio. Credo si tratti di ansia e vivono male l’esperienza; solitamente decidono di non entrare, ma poi li invitiamo a ritornare nei giorni successivi per far capire loro che non siamo certamente cattivi”.

Un’ultima domanda: come fate ad essere sempre così concentrati e ben allenati?

“E’ il nostro lavoro, siamo dei professionisti  e qualunque cosa accada the show must go on, lo show va avanti. Per tutta la durata dello spettacolo dobbiamo essere sempre al top”.

Francesco Calderone

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here