Taranto – Presentato il Calendario Storico 2016 dei Carabinieri

0
442

Stamane, in concomitanza con la cerimonia svoltasi a Roma presso l’Aula Magna della Scuola Ufficiali Carabinieri, alla presenza del Ministro della Difesa Sen. Roberta Pinotti e del Comandante Generale dell’Arma Tullio del Sette, è stato presentato anche a Taranto il Calendario Storico dell’Arma dei Carabinieri.
Per l’edizione 2016, ispirata dal tema “I Carabinieri e le arti”, sono state ideate, sotto la direzione artistica di Silvia di Paolo, delle tavole artistiche che vedono protagonisti i militari all’azione nel controllare il territorio a piedi, a cavallo o a bordo di una radiomobile, realizzate riproducendo lo stile di notissimi artisti del calibro di Van Gogh, Seurat, De Chirico, Dalì e molti altri.

Notevole è l’interesse da parte del cittadino verso questo oggetto da collezione, quest’anno con una tiratura di 1.200.000 copie, di cui 8.000 in lingue straniere (inglese, francese, spagnolo e tedesco), indice sia dell’affetto e della vicinanza di cui gode la Benemerita, sia della profondità di significato dei suoi contenuti, che ne fanno un oggetto apprezzato, ambito e presente tanto nelle abitazioni quanto nei luoghi di lavoro, quasi a testimonianza del fatto che “in ogni famiglia c’è un Carabiniere”.
Nato nel 1928, dopo l’interruzione post-bellica dal 1945 al 1949, la pubblicazione del Calendario venne ripresa regolarmente nel 1950 e da allora è stata puntuale interprete, con le sue tavole, delle vicende dell’Arma e, attraverso di essa, della Storia d’Italia. Il Calendario ha una rilevanza importante per la famiglia dell’Arma, momento di coesione ed unità attorno ad un oggetto semplice, ma ispirato da grandi valori comuni, nel quale si riconoscono tutti i carabinieri e i loro comandanti, dalle grandi città ai più piccoli paesi.

Gianmarco Sansolino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here