Taranto – Preso, dopo 8 mesi di latitanza

0
391

I Carabinieri della Stazione di Leporano hanno tratto in arresto Luigi De Pace, cl. 1968, pregiudicato, colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del capoluogo jonico, poiché condannato alla pena residua di due anni di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di detenzione di arma clandestina e ricettazione.
L’arresto ha posto fine alla latitanza dell’uomo che durava dal settembre del 2015, quando il De Pace, sottoposto alla detenzione domiciliare con braccialetto elettronico, aveva disattivato il dispositivo, evadendo e facendo perdere le proprie tracce. Da settimane i militari della Stazione di Leporano avevano attivato presidii di osservazione nei quartieri Paolo VI e Tamburi, avendo fondato motivo di ritenere che l’uomo stesse trovando rifugio presso le abitazioni e pertinenze di alcuni familiari. Al termine di un ulteriore servizio di osservazione, i Carabinieri lo hanno individuato in via Masaccio, immobilizzandolo e traendolo in arresto. L’uomo, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here