Taranto – Torna la pettolata del 22 Novembre dell’associazione Borgo Via Giusti

0
397

aprea2pett 

Natale pensando ai terremotati, credendo nei valori e proseguendo a fare del bene alla comunità. A Taranto, quindi, si inizia a respirare l’aria di Natale. Le luminarie accese, le mostre di presepi e le vetrine stracolme di addobbi divengono la cornice adatta di uno dei momenti più emozionati dell’anno. Ma il periodo natalizio aprirà i battenti ufficialmente il 22 novembre in concomitanza con la festa di Santa Cecilia patrona della musica, dei musicisti e dei cantanti, a differenza di altre città italiane che celebrano l’inizio giorno 8 dicembre. A Taranto la ricorrenza di Santa Cecilia è particolarmente sentita. L’associazione Borgo Via Giusti, nella persona del suo Presidente Giovanni Aprea, come ogni anno, festeggia in strada, dando la possibilità a tutti i cittadini di gustare la pettola, dolce prelibato. ll profumo delle pettole,  si intreccerà alle note delle Pastorali eseguite dalla Associazione bandistica città di Crispiano, diretta dal maestro Francesco Bolognino. Si comincia dal mattino, alle 17.30 la benedizione da parte di Don Luigi Larizza (Chiesa Sacro Cuore). Consuetudine che ci riporta alla metà dell’800 quando per le vie veniva eseguita la prima Pastorale “Tarantina” a firma di Giovanni Ippolito. Oggi come ieri, con le più recenti composizioni dei maestri Vernaglione, Manente, Simonetti e Gregucci. Gianni Aprea ringrazia i commercianti della zona per il contributo economico.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here